Processo civile contro UBS: raggiunta un'intesa tra la Svizzera e gli USA

Berna, 12.08.2009 - L'auspicata conciliazione extragiudiziale nel procedimento civile statunitense contro UBS è stata raggiunta. Negli ultimi giorni la Svizzera e gli USA hanno definito i relativi dettagli e li hanno comunicati al giudice competente in una conferenza telefonica tenutasi oggi. L'accordo deve ora essere firmato dai due Stati.

Il 31 luglio la Svizzera e gli USA avevano raggiunto un accordo di principio (Agreement in principle) e negli ultimi giorni sono stati definiti i dettagli della conciliazione. Il testo della conciliazione è stato parafato stamattina all'alba (ora svizzera).

La delegazione svizzera che ha condotto le trattative è composta di rappresentanti del DFGP, del DFAE e del DFF. Il capo del DFGP Eveline Widmer-Schlumpf considera il risultato raggiunto un successo reso possibile dagli sforzi congiunti di tutte le parti coinvolte: "Constato con soddisfazione che si è riusciti a risolvere la vertenza trovando un compromesso tra le posizioni di due Stati sovrani - e questo è nell'interesse di entrambi gli Stati".

Il prossimo passo è la firma della conciliazione da parte dei rappresentanti dei due Governi. Dopo la firma sarà possibile fornire ulteriori informazioni sul contenuto dell'accordo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 48 48, media@bj.admin.ch


Pubblicato da

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 30.01.2024

Inizio pagina

Abonnarsi ai comunicati

https://www.eschk.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-28429.html